Fatturazione elettronica

La legge finanziaria 2008 ha stabilito che, a partire dal 6 Giugno 2014, tutte le prestazioni in favore della PA devono essere fatturate elettronicamente. Dal 1 Gennaio 2019 le fatture elettroniche dovranno essere emesse anche verso i privati. Per tale motivo abbiamo realizzato una nuova versione del nostro gestionale che consente di redigere d 'inviare Fatture Elettroniche anche tra privati e di gestire le fatture di acquisto. 

Per redigere ed inviare una fattura elettronica occorre:

  1. Configurare la casella di posta certificata (PEC) da utilizzare per l'invio (*);
  2. Configurare la Smart Card o la chiavetta USB per renderla "visibile" sotto Windows (**);
  3. Redigere la fattura utilizzando il modulo di "Fatture" (o Parcelle);
  4. Aggiungere una nuova fattura elettronica premendo il pulsante "Aggiungi Nuova Fattura Elettronica";
  5. Inserire l'importo delle prestazioni manualmente (singola voce) oppure prelevandole dal tariffario;
  6. Controllare il file XML generato dal programma premendo il pulsante "Controlla file XML prima dell'invio";
  7. Inviare la fattura allo SDI premendo il pulsante "Invia Fattura";
  8. Per l'invio è possibile utilizzare la PEC oppure il sito dell'Agenzia delle Entrate;
  9. Per la conservazione sostitutiva è possibile utilizzare (gratuitamente) il portale "Fatture e Corrispettivi": https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/  

=================================
(*)  -  Per scoprire quali sono i parametri di configurazione della Tua PEC clicca "qui".
(**) - Per rendere "visibile" la chiavetta USB sotto Windows devi lanciare il programma d'installazione della chiavetta e selezionare una delle seguenti opzioni: "LexTel" - "Aruba"- "InfoCert";